Home > I Musei > Antiquarium di Mercogliano

Antiquarium di Mercogliano

The Mercogliano Antiquarium

Mercogliano
Avellino
Indirizzo: Via Concezione, 24
Cap: 83013
Comune: Mercogliano
Provincia: Avellino
Telefono: 0825 689830
Fax: 0825 787220
e-mail: info@comunemercogliano.it

Sito web: http://comunemercogliano.it
Social network: ----
Tipo proprietà: Comune
Denominazione proprietà: Comune di Mercogliano
Riconoscimento Regionale:
Rete o sistema museale:
Rete : Parco Regionale del Partenio
Ente competente: Soprintendenza per i beni archeologici di Salerno Avellino Benevento e Caserta

Tipologia

archeologico

Servizi

  • informazioni e prenotazioni
  • servizi educativi
  • visite guidate su richiesta
  • bookshop
  • parcheggio
  • parcheggio disabili
L’Antiquarium, inaugurato il 18 aprile 2009 in occasione dell’XI Settimana della Cultura organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è situato nella Cripta della Chiesa della SS.ma Concezione presso il borgo antico di Capocastello.
La Cripta, restaurata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno Avellino e Benevento con i fondi POR 2000/2006 del PIT “Parco Regionale del Partenio”, in accordo con la Soprintendenza BAPPSAE, il Comune di Mercogliano, la Diocesi di Montevergine e la Diocesi di Avellino, è costituita da due ambienti comunicanti, entrambi con volta a vela e pavimenti in terra battuta. Le pareti, che presentano una tessitura muraria in pietra locale, rivelano la stretta connessione dell’edificio con la roccia, secondo una caratteristica ricorrente in molte abitazioni del centro storico di Capocastello. Nel secondo ambiente, si trovano ancora i resti degli “scolatoi”, su cui venivano posti i defunti, e un pilastro in pietra e calce, realizzato in epoca non del tutto precisabile per sostenere la volta su cui grava tuttora l’altare della Chiesa soprastante.
The Antiquarium was opened on April 18, 2009 at the eleventh Cultural Week organised by the Ministry of Heritage and Culture. It is located in the crypt of the Church of the Immaculate Conception in the ancient village of Capocastello. The crypt has been restored by the Superintendence for Archaeological Heritage of Salerno, Avellino and Benevento with POR2000/2006 of the PIT "Parco Regionale del Partenio", in accordance with the Superintendence BAPPSAE, the City of Mercogliano, the Diocese of Montevergine and Avellino. The crypt consists of two adjoining rooms both with a clay floor and roof. The walls have a texture of the local stones and the building reveals the close connection with the rock in accordance to a recurrent feature in many homes in the historic center of Capocastello. In the second room, there are still remnants of the “scolatoi”, on which the dead were placed and a pillar of stone and lime, made in an undeterminable time period to support the burden of the altar which is still lies in the Church.

Apertura

Giorni di apertura: Lunedì,Martedì,Sabato,Domenica
Giorni di apertura (Altro - Inglese): Monday, Tuesday, Saturday, Sunday
Orario di apertura: 9:00 - 13:00
Orario di apertura (Inglese): 9.00 am - 1.00 pm
Ingresso: Gratuito

Collezioni

  • Denominazione: collezione di reperti medievali e moderni dal XII al XIX secolo
    Descrizione: l’Antiquarium espone il materiale archeologico rinvenuto nel corso delle indagini archeologiche effettuate tra il 1990/1991 dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici per le province di Salerno Avellino e Benevento presso il Castello di Mercogliano e alcuni reperti ritrovati all’interno della stessa Cripta nel corso degli interventi di restauro. Il percorso espositivo inizia con alcuni frammenti ceramici, fibbie di ferro e di bronzo, medaglie devozionali e una serie di raffinati bottoni metallici, rinvenuti nel corso dello scavo condotto negli ambienti della stessa Cripta e databili tra il XVII e il XIX secolo. Si passa poi al vasellame fine da mensa in ceramica invetriata, acroma, acroma dipinta a motivi spiraliformi e protomaiolica, rinvenuto all’interno del Castello in associazione a ceramiche a impasto grezzo destinate alla cottura dei cibi (olle, tegami, coperchi) e databile tra il XII e il XV secolo. Quindi si passa a manufatti in ceramica smaltata a disegni blu, piatti e coppe di graffita, compresi tra la fine del Medioevo e l’inizio dell’Età moderna. Il percorso si conclude con alcuni esemplari di boccali, bottiglie, scodelle e lucerne di smaltata monocroma bianca e policroma, databili tra il XV e il XVII secolo. _

Come arrivare

In Auto: Da Napoli
Autostrada Napoli-Bari
Uscita Avellino Ovest
Direzione Mercogliano - Località Capocastello

Da Salerno
Raccordo Autostradale Avellino-Salerno
Uscita Avellino
Direzione Mercogliano - Località Capocastello

In Treno: La stazione delle Ferrovie dello Stato più vicina è quella di Avellino, sulla linea Benevento-Napoli.
In Autobus: Da Napoli
Linea AIR Napoli-Avellino

Da Salerno
Linea SITA Salerno-Avellino

Da Avellino
Linea AIR

In Aereo: Aereoporto di Napoli Capodichino
Linea AIR Napoli-Avellino
Fermata Mercogliano - Località Torrette
Autolinea AIR urbana - Direzione Mercogliano

Nei dintorni: Borgo Medievale di Capocastello con i resti del Castello medievale, le chiese della SS. Concezione, di San Pietro e di San Giovanni.
Palazzo Abbaziale del Loreto con annessa Biblioteca Statale di Montevergine.
Santuario di Montevergine.

Note: ----